erobeso.it


Vai ai contenuti

effetti sul diabete

chirurgia perchŔ



La pratica clinica della chirurgia bariatrica ha ampiamente evidenziato come
nei pazienti diabetici obesi si osservi, con frequenza elevata, un miglioramento, se non la scomparsa, del diabete di tipo 2 (dell'adulto), con la sospensione o una notevole riduzione della necessitÓ del relativo trattamento farmacologico.
L' esperienza accumulata con la chirurgia dell' obesitÓ Ŕ stata riassunta da uno studio del 2007 di H.Buchwald, con una metanalisi, (una analisi critica dei vari studi scientifici esistenti) che comprendeva 621 studi scientifici con un totale di 135.246 pazienti con i seguenti risultati:

intervento ............... eccesso di peso perso (%) .....risoluzione del diabete di tipo 2

bendaggio gastrico................... 47% ........................................53%

sleeve gastrectomy .................. 68%........................................ 79%

by pass gastrico ...................... 62%........................................ 80%

diversione biliopancreatica ..........70%........................................ 95%


che hanno portato l'Autore ad affermare:

"L'effetto pi¨ rimarchevole della chirurgia bariatrica non Ŕ la perdita di peso, ma la completa e durevole risoluzione del diabete di tipo mellito di tipo 2, malattia in precedenza ritenuta inguaribile, e che in molti casi progredisce inesorabilmente ad amputazioni, cecitÓ, insufficienza renale e morte precoce."

Nel paziente obeso ( con BMI superiore a 35) la chirurgia dell'obesitÓ pu˛ portare alla guarigione del diabete.

Ma inoltre si Ŕ aperto un nuovo capitolo della chirurgia gastrointestinale, sancito dalla "International Conference on Gastrointestinal Surgery to treat type 2 Diabetes",tenutosi a Roma nel 2007, in cui si sono poste le basi per estendere questi interventi chirurgici anche ai pazienti diabetici con obesitÓ moderata ( BMI tra 30 e 35) ed ai pazienti diabetici non obesi (BMI sotto 35).


Torna ai contenuti | Torna al menu