erobeso.it


Vai ai contenuti

tecniche chirurgiche

la chirurgia dell'obesità

" TECNICHE CHIRURGICHE "

Concetti di carattere generale

o
Tutti gli interventi utilizzati nella chirurgia dell'obesità vengono eseguiti in anestesia generale e sono interventi complessi , ad alta specializzazione.

o Ogni intervento può essere eseguito sia con tecnica chirurgica tradizionale (laparotomia) sia con tecnica laparoscopica.

- La via chirurgica tradizionale (laparotomia) prevede un'incisione della parete addominale.
A seconda delle abitudini e delle preferenze del chirurgo l'incisione può essere verticale, di solito lungo la linea che va dall'ombelico allo sterno, od orizzontale sulla parte sinistra dell''addome subito al di sotto dell'arcata costa le.

- La tecnica laparoscopica prevede l'insufflazione della cavità addominale con un gas, l'anidride carbonica, e l'impiego di appositi strumenti che vengono fatti entrare nell'addome attraverso alcuni piccoli fori (di solito 5 o 6). Uno degli strumenti ha incorporata una piccola videocamera che viene introdotta anch'essa in uno dei fori. Il chirurgo effettua l'intervento sulla guida delle immagini che vede su uno schermo televisivo. Nel corso dell'intervento il chirurgo operatore può ritenere opportuno convertire l'intervento da laparoscopico in laparotomico.
La tecnica laparoscopica è per me la tecnica di scelta , e tutti gli interventi vengono di routine effettuati con tale metodica, la conversione in laparotomia (che non è mai un insuccesso, ma una scelta nell'interesse della sicurezza del paziente) degli interventi di chirurgia bariatrica è circa del 4%.


È indispensabile eseguire controlli clinici e nutrizionali post-operatori periodici. I controlli clinici dovranno essere effettuati presso il centro in cui si è stati sottoposti all'intervento chirurgico o in altri centri qualificati da esso consigliati.
o Come in ogni condizione di rapido calo ponderale è sconsigliabile iniziare una gravidanza prima della stabilizzazione del peso raggiunto.




Si possono distinguere diverse categorie di interventi chirurgici che determinano il calo di peso attraverso meccanismi totalmente differenti:


1. Interventi di restrizione gastrica (Restrittivi Gastrici) che agiscono riducendo la quantità di cibo introdotto senza modificare i processi di digestione e assorbimento del cibo. Appartengono a questa categoria i seguenti tipi di intervento:
A - GASTROPLASTICHE VERTICALI
B - BENDAGGI GASTRICI
C - GASTROPLICATURA

2 . Interventi " misti"che agiscono anch'essi limitando la' quantità di cibo introdotta, ma possono avere una componente di riduzione dell'assorbimento intestinale e/o una azione ormonale.
A. BYPASS GASTRICO RNY
B
MINI BYPASS GASTRICO
C
SLEEVE GASTRECTOMY

3. Interventi di riduzione dell'assorbimento intestinale (Malassorbitivi) che agiscono prevalentemente sui processi della digestione riducendo l'assorbimento del cibo. Appartengono a questa categoria i seguenti tipi di intervento:

A - DIVERSIONE BILIO - PANCREATICA
B - BYPASS BILIO - INTESTINALE




Torna ai contenuti | Torna al menu